Seguimi, lettore!
sia recisa la lingua infame al mentitore che ha negato l'esistenza
di un amore autentico, fedele sulla terra!


Segui me , mio lettore, soltanto me, e ti mostrerò un simile amore


. . .


martedì 30 agosto 2016

Rachmaninov, Concerto No.2

Non so suonare alcuno strumento, nella mia ignoranza ammetto che per me è sufficiente poter sentire la musica -cosa che già mi eleva parecchio rispetto alla media- piuttosto che riprodurla.

Questo post non è per voi che leggete, come sono gli altri in cui quasi spiego una parte di me, questo è per me.
Una piccola pietra miliare.
Se potessi mostrarvi la percezione che ho di me, in una sensazione che odio ma mi è necessaria, se potessi mostrarvi quello che a volte sento di certe persone, che più di tutto mi attira e mi seduce.. Se vi potessi mostrare cosa mi fa innamorare allora vi direi di ascoltare e di lasciarvi trasportare da questo Concerto.

Tirate le tende, spegnete le luci stendetevi da soli e lasciate che la musica faccia il resto.




I Moderato: intenso, molto drammatico, inquieto
II Adagio sostenuto: dolcissimo e armonioso
III Allegro scherzando: guizzante e scherzoso 



Ho partecipato ad una rassegna musicale, questa estate, l'avrò sentito almeno quattro volte in due sere e ogni volta ho lasciato che lo spirito galoppasse ora tormentato, ora soave..



Fatevi rapire!
Buon ascolto.

2 commenti: