Seguimi, lettore!
sia recisa la lingua infame al mentitore che ha negato l'esistenza
di un amore autentico, fedele sulla terra!


Segui me , mio lettore, soltanto me, e ti mostrerò un simile amore


. . .


giovedì 16 novembre 2017

Shpalman


Che giornate di merdissima



Max & Elio e le Storie Tese - Shpalman


Aggiornamenti sugli ultimi "tu sei..":
Quando mi gira bene io sono vanitosissima e ho un ego smodatamente grosso. Immenso -e ne sono consapevole-.
In giro si dice che io me la tiri mostrandomi altezzosa.. Pare che le persone che mi stanno attorno debbano dimostrare di essere alla mia altezza.
Altre fonti affermano che io ci tenga a dimostrare l'inferiorità altrui.

Della serie:

Sei una merda umana e te lo dimostrerò
incontrovertibilmente


ma voi mi ci vedete? Io no.
Se ti senti una merdaccia è un problema tuo.
io non ho il potere di shpalmare la gente, non sono cazzuola-laser dotata ed è laggente che si merdifica da sola.
E soprattutto, se il mio atteggiamento fa sentire da meno l'interlocutore è solo perché mette in luce aspetti del suo carattere che vuol nascondere.

invece passo per la snobbona di turno :( che palle.

Non credo che sia vero: al massimo tengo i conoscenti a distanza e sono ferma sulle mie idee. ma ho già scritto a riguardo, quindi non riprendo il discorso.
Le cose viste da fuori sono molto diverse da come sono dal di dentro. Io non mi sento affatto superiore, ma ques'aria di superbia pare sia connaturata in me.
Pazienza.

Al buon osservatore starà andare oltre l'apparenza, se vuole; gli altri pace all'anima loro.

Infine, tanto per ricordarci di essere pollitically scorrect ma onesti, non è vero che siamo tutti uguali, non è vero che siamo tutti belli dentro e intelligenti, travagliati, forgiati a fuoco -e in un certo  senso corazzati, protetti-.
Alcuni sono gratuitamente e spontaneamente stupidi, immaturi, bugiardi o stronzi, quindi una volta riconosciuti non vedo perché mi debba confondere tra loro o sprecarmi per capire le loro vicissitudini. Non ne hanno!


Sei una merda umana e lo dimostrerai

INCONTROVERTIBILMENTE

DA SOLO



***

POST SCRITTO 1

Oggi volevo scrivere un post molto carino e comincio a scriverlo ascoltando roba in sottofondo,
ma poi mi capita di sentire la cosa sbagliata ma al momento giusto 
magari mi ero sbagliata
 -rewind_1-  -rewind_2-
no-no era proprio sentita buona la prima volta.
Mi sale il crimine e..
mi sono sforzata a non scrivere insulti

Riconosciti e Autodefinisciti


***


post scritto 2
la cosa che avevo carinamente preparato era questa:

giusto per incensamento personale.
All'occorrenza sono proprio brava.







venerdì 27 ottobre 2017

Revelationship


Oggi pomeriggio, ieri o forse l'altro ieri mattina -non è poi così importante sapere esattamente quando- ho avuto una presa di coscienza folgorante.

Mentre ero in altre faccende affaccendata, potevo essere in cucina impegnata a preparare il pranzo o forse ero in una affollata sala d'attesa ad annoiarmi aspettando che giungesse il mio turno o forse camminavo nella foschia mattutina verso qualche ufficio, non è neanche rilevante sapere cosa stessi facendo esattamente, perché con la mente vagavo senza meta, come in uno stato di assenza, senza seguire i pensieri, ma dando l'impressione di esserne completamente assorta.

E nel momento in cui osservavo questi ammassi vacui e indistinti muoversi ..forse non sa cosa vuole.. Ecco che magicamente, come solo ai pensieri accade, in un istante ho ricordato parole esatte, si sono sovrapposti fatti distanti anni, si è condensato il senso di lunghi, nodosi e incomprensibili discorsi, ho ripercorso le orme di emozioni vissute; improvvisamente la profondità del tempo è scomparsa e ho avuto tutto racchiuso nel palmo di una mano.

Nuovi significati sono sbocciati e mi è parso di capirlo come non Lo avevo mai capito prima.
Perché prima non Lo avevo capito affatto



about you


domenica 15 ottobre 2017

la Nullologia del Tutto

e i momenti di profondo blogging:


Tre ore di conversazione telefonica, snocciolare problemi all'infinito, ripetendo i punti salienti della discussione perché era bella, frutto di un'analisi profonda, importante, dettagliata, precisa e coincisa, costata anni, sacrifici, dolori, per poi non ricordare niente e restare a guardare questa schermata domandandomi:

 Che cazzo volevo scrivere ieri?



-ora capite perché non riesco a fare esperienza dei miei errori? non mi ricordo mai una sega neanche delle conclusioni a cui io stessa giungo-


lunedì 9 ottobre 2017

Il Disagio

Diario dell'internauta/blogger/cazzaro-femmina al nono giorno senza internet.
Sto sclerando.
Ho scoperto il mondo fuori dalla porta di casa, ho fatto cose e ho visto gente -vera-.
Ho scoperto la PlayStation e Silent Hill 4 per ps2, che figata.

Non c'è internet nel modem, nella fibra, in Italia, avevo post da pubblicare e con questa app blogger del cazzo li ho persi. 
È tutto sincronizzato tranne l'app di blogger... Ne vogliamo parlare!?!

In assenza dell'internet ho seguito l'ispirazione e mi sono messa a fare cose creative e molto romantiche, romantico tipo la lettera per Gu, ma con meno pretese e con un risultato atteso da vera rubacuori.. vi farò vedere più in là.
Il mio ex, dopo essersi mollato con la tipa -nuova ragazza ufficialissima, presentata ad amici e parentado- mi cerca per rimembrare i vecchi tempi e magari farsi una sega ricordandomi che gli facevo pompini fantastici, cito: risucchiavi i chiodi dalle assi di legno.
Vai con l'eleganza!
Ma ora si può attaccare al cazzo per svariati motivi, ma anche perché..

..Nel frattempo, la new entry è diventata una frequentazione quasi ufficiale nonché unico destinatario delle mie attenzioni e dei miei favori.
Questo tipo è stato insignito del titolo di Amante a tempo pieno scalzando Gu, impareggiabile nel suo genere, ma che per quanto ci piaccia non può niente di fronte ad una possibile storia d'amore con tutti i crismi. Io voglio di più di una scopata, sia pure da orgasmi multipli, senza speranze e quando capita.


Il mio amante è uno Scapigliato nella capigliatura, nei modi e nelle languida dissolutezza.
Fa sesso spettacolare.
È tecnicamente preparato, ha un non indifferente bagaglio di esperienza, una buona resistenza e molta sensibilità. È generoso.
Ho scoperto gioie che ancora non conoscevo, sensazioni da altro mondo in punti che non pensavo neanche fossero idonei a quello -scherzo, lo sapevo, ma solo per sentito dire- con una frequenza che non pensavo mi sarebbe mai capitata, con una semplicità e una dolcezza divina.

Con lui la cosa più zozza e troiesca possibile e immaginabile diventa quasi romantica -il tutto nell'ambito di una relazione che si delinea nella direzione di coppia fissa ma senza costrizioni, spontaneamente-. 
Sono decisissima a gustarmi ogni momento di questa libidinosa relazione. Felice di essere apprezzata come persona e di potermi esprimere appieno come amante. La comunione di questi due fattori mi è nuova ed è il motivo per cui potrei innamorarmi di un amore travolgente e totalitario consumandomi di gioia!
Non è proprio perfetto in tutto e per tutto, qualche difettuccio lo ha anche lui, ma per ora mi considero una donna fortunata.


WTF!?!




Selfie through the looking glass

sabato 23 settembre 2017